Sei in Home > Canale Attrezzature tecniche > L'arte di acquistare
L'arte di acquistare

Consigli per gli acquisti...

... e non si tratta di pubblicità :-)

Se anche a te è capitato di pentirti dopo aver subito l’influsso di quella che gli psicologi chiamano compulsione da shopping, e vuoi provare a contrastare almeno in parte questo irresistibile impulso, leggi quali sono i consigli pratici più adatti per aiutarci a contrastare il problema.

1. Quando senti che l'impulso ad uscire a comprare qualcosa si fa irresistibile cerca di analizzare la situazione e rispondi a questa domanda: "Mi serve qualcosa in particolare o sto solo cercando qualcosa, qualsiasi cosa, da acquistare?". Se la risposta è la seconda allora cerca di fermarti un secondo, cerca di pensare che probabilmente qualsiasi cosa acquisterai se uscissi adesso sarà destinata a non essere mai usata. Fai un rapido calcolo di quante cose inutili hai acquistato nelle ultime settimane, e pensa a quanti soldi in più avresti sul conto corrente in questo momento.

2. Se invece hai in mente un capo particolare, o un accessorio, non precipitarti a comprarlo. Esci pure, dopo aver lasciato il bancomat a casa ed esserti portata dietro una somma di denaro contante che non ti permetterebbe comunque di acquistare quello che hai in mente. Soddisfa la tua curiosità, magari prova il capo, e poi torna a casa o al lavoro. Lascia che passi qualche giorno. Magari ripromettiti di chiedere consiglio ad un'amica, ed eventualmente di ritornarci dopo qualche giorno. Resisti alla tentazione di farti mettere da parte il capo appena provato. La commessa proverà a farti credere che altrimenti verrebbe venduto a qualche altra ragazza. Entrambi sappiamo che non è vero, sii forte, fingi disinteresse, dirigiti verso l'uscita con passo deciso. È facile, basta non farsi distrarre. Se dopo qualche giorno quel capo di abbigliamento ti gira ancora in testa fai un giro di negozi per vedere se altri stilisti propongono lo stesso modello, confronta prezzi e qualità. Non comprare il primo capo che ti passa sotto gli occhi. La possibilità che subito dopo averlo comprato tu scopra un capo ancora più carino e a prezzo inferiore è molto grande, e lo sai anche tu.

3. Se un'amica ti invita ad uscire con lei per un giro di negozi perché sta cercando qualcosa per sé stessa, accompagnala pure. Però, dal momento che la febbre dello shopping è molto contagiosa, stabilisci un budget massimo che vuoi concederti nel caso in cui (garantito al 100%) una volta in giro per negozi ti passasse tra le mani un qualcosa di assolutamente fantastico. Se a mente fredda decidi un budget massimo poi non devi davvero superarlo una volta in giro per negozi. Sai che probabilmente effettuerai l'acquisto perché sotto l'influenza della crisi da shopping della tua amica, e sai benissimo che dopo pochi giorni anche questo capo finirà nel solito cassetto. Tanto vale limitare il danno. Se superi il budget: vergognati!

4. Attenta alle 'cattive amicizie'. Intendiamo dire: attenta alle amiche che cadono vittime di questi raptus ancora più spesso di te. Sono molto, molto pericolose, e se metti insieme i vostri reciproci raptus… povero conto corrente…

5. Se esci di casa senza una meta precisa, tanto per fare due passi, stai alla larga dalle zone commerciali. Sei uscita per sgranchirti le gambe, giusto? Allora cammina…

6. Sii realistica. Prima di passare alla cassa chiediti cosa ci farai una volta fatto l'acquisto. Quei tacchi da 12 centimetri li porterai davvero? Se la risposta è no… beh, torna lentamente indietro e riponi l'oggetto dove lo hai trovato. Adesso esci in fretta e tieni lo sguardo concentrato sull'uscita.

7. Evita le svendite. Se non hai in mente qualcosa di ben preciso, che avevi già notato durante la stagione che si sta concludendo, allora evita le svendite. È praticamente certo che uscirai dal negozio con una serie di capi assolutamente improbabili che, per quanto a buon mercato, non userai mai.

8. Non comprare mai un capo solo perché lo hai visto nella pubblicità e ti sei innamorata di come stava alla modella. È quasi certo che a te non starà bene come stava alla modella che lo promuoveva. Attenta alle suggestioni.

9. Porta il tuo ragazzo con te quando hai in programma un pomeriggio di shopping selvaggio. Spiegagli quale sarà il suo ruolo: tenerti con i piedi per terra. Digli che, se farà bene il suo lavoro, saprai tu come ricompensarlo… vedrai che alla fine della giornata sarai soddisfatta. E la serata sarà ancora meglio!

10. Pensa sempre con la tua testa...
La galleria di Verona - oggettistica e articoli da regalo in centro a verona
articoli sportiviprodotti esteticiattrezzature tecnicheerboristeriearticoli medicaliidee regalo per sportiviAlterline communication - VeronaContattiPrivacyIl club BeautyfitPubblicita' su Beautyfit - info e costiCanale sportCanale attrezzature tecnicheCanale alimentazioneCanale medicinaCanale esteticaTorna all'homepageCura della personaProdotti sotto inchiestaPersonalita' degli acquirentiShopping che piacereBricolage del benessereCuriosita'