Sei in Home > Canale Alimentazione > L'alimentazione oggi
L'alimentazione oggi

Linee guida

30 regole della dieta italiana

La coscienza alimentare
(1) L'obesità si cura con il dietologo, il sovrappeso con la coscienza alimentare, cioè con la consapevolezza di come, quanto e cosa mangiare. Il solo vincolo del sovrappeso limita praticamente ogni posizione salutisticamente errata.

Gli scopi della dieta italiana
(2) Scopo principale della dieta italiana è la sconfitta del sovrappeso concependo il cibo come un concetto positivo: mangiare bene è un diritto, non un peccato.
(3) Per chi è normopeso non esistono cibi buoni e cibi cattivi.
(4) Chi mangia male vivrà peggio, ma chi spera di conquistarsi il paradiso mangiando benissimo è un illuso.
(5) Un modello alimentare per essere valido deve poter essere seguito per sempre da una qualunque persona sana senza penalizzare la qualità della vita.

L'attività fisica
(6) Non è possibile seguire un'alimentazione corretta senza praticare un'attività fisica continua e di intensità non trascurabile.

La cucina
(7) La dieta italiana sostiene la cucina che cerca il giusto compromesso fra appetibilità, sazietà e ipocaloricità (piatti ASI).
(8) Olio, zucchero e burro devono essere impiegati nella quantità minima tale da soddisfare la preparazione di piatti ASI.
(9) La dieta italiana sconsiglia l'uso di tutti quegli alimenti con zucchero "aggiunto" per i quali esiste un'alternativa senza zucchero (bevande, yogurt, marmellata, succhi di frutta, frutta sciroppata, macedonie di frutta ecc.).

Il sovrappeso
(10) Ognuno dovrebbe conoscere il proprio fabbisogno calorico quotidiano.
(11) Ognuno dovrebbe conoscere la propria percentuale di massa grassa.
(12) La condizione di normalità nei riguardi del sovrappeso è:
- UOMINI: IMC non superiore a 22 oppure massa grassa non superiore al 12%
- DONNE: IMC non superiore a 20 oppure massa grassa non superiore al 20%
(13) Il fabbisogno calorico giornaliero è:
- in caso di sovrappeso, 600 (per le donne 540) * (l'altezza in m al quadrato).
- in assenza di sovrappeso, è quello che mantiene inalterato il peso.
(14) La ripartizione giornaliera ideale - Carboidrati: minimo 45%, Proteine: minimo 15%, Grassi: minimo 25%.
(15) La percentuale dei grassi saturi si mantenga attorno al 10% (un terzo dei grassi della dieta).

I cibi
(16) È importante assicurare le dosi minime giornaliere di acidi grassi essenziali.
(17) Per il corretto equilibrio idrico di una persona sana è necessario bere 1,5 litri d'acqua al giorno.
(18) Come acqua minerale si scelga una comune acqua oligominerale.
(19) Una dieta equilibrata deve assicurare il corretto apporto di minerali.
(20) La colazione deve apportare almeno il 20% delle calorie giornaliere.
(21) Frutta, verdura, yogurt e altri cibi con alto indice di sazietà devono essere inclusi nella propria dieta.
(22) Si abbini il vino a una sola portata, gustando prodotti di alta qualità.
(23) Un'assunzione salutista di alcol ha al massimo un indice alcolico di 3.
(24) La dieta italiana esclude i cibi che contengono grassi trans (margarina, grassi/oli parzialmente o totalmente idrogenati) e consiglia moderazione nell'uso di cibi contenenti ingredienti non completamente specificati (come grasso o olio vegetale)
(25) Si usi solo olio spremuto meccanicamente e per soffriggere solo olio d'oliva extravergine con controllo della temperatura. La frittura a immersione non è salutisticamente accettabile e deve essere controllata.
(26) Non abituarsi ad aggiungere sale a tavola.
(27) La dieta italiana è l'unico modello alimentare a proporre una carta degli additivi. Fra l'altro, sconsiglia l'uso di alimenti contenenti derivati dell'acido benzoico, dell'anidride solforosa, derivati fenolici, nitriti, gallati, derivati dell'acido ortofosforico, polifosfati, glutammato di sodio e ciclammato.
(28) La dieta italiana lascia libertà di coscienza sugli OGM; l'importante è che il loro impiego venga sempre segnalato.
(29) Occorre mantenere il livello di inquinamento dei cibi sotto il limite di guardia di nocività per la salute.
(30) Non basta (né è obbligatorio) che un prodotto sia genuino, occorre anche che sia compatibile con una sana alimentazione.
Alimenti e loro funzioniNutrienti baseagricoltura biologicaintegratori alimentarierboristerieristoranti dietetici e macrobioticiRicette dieteticheDiete e benesserePubblicita' su Beautyfit - info e costiContattiPrivacyIl club BeautyfitAlterline communication - VeronaCanale alimentazioneCanale attrezzature tecnicheCanale sportCanale medicinaCanale esteticaTorna all'homepageAllergie e intolleranze alimentariAlimentazione sportivaStagioni e alimentiI cibi nel mondoAlimenti anti-etąStoria e alimentazioneAlimentazione bilanciata