Sei in Home > Canale Alimentazione > L'alimentazione bilanciata
Alimentazione bilanciata

Il decalogo della salute

...dal Ministero della Sanità

Gli italiani mangiano male e troppo rispetto al necessario. Il fenomeno dell’obesita' e delle cattive abitudini alimentari vede l'Italia in testa alla triste classifica dei paesi europei con la percentuale piu' elevata di obesita' infantile e le malattie cardiovascolari continuano a rappresentare la seconda causa di morte della popolazione.
Non tutti sanno che per dimagrire e restare in forma non serve digiunare! Occorre invece rispettare le buone regole del vivere e mangiare sano, così come ha suggerito anche il Ministero della Sanità nel
DECALOGO DELLA SALUTE:

1) PESO CORPOREO
Controllate il peso corporeo: mantenerlo nei limiti normali vuol dire fare più moto e regolare la quantità di calorie assunte con gli alimenti, e tutto questo già dall'infanzia.
2) MENO GRASSI
Limitate il consumo quotidiano di grassi da condimento e di cibi ricchi di grassi, dando la preferenza all'olio di oliva e ad altri oli vegetali.
3) I CIBI DA SCEGLIERE
Consumate abitualmente cibi ricchi di amido (pane, pasta, riso, legumi) e di fibra e varie sostanze attive come antiossidanti e detossificanti (frutta, ortaggi, legumi e cereali integrali), capaci di svolgere un'azione protettiva dalle malattie cardiovascolari e da vari tumori.
4) ATTENZIONE AI DOLCI
Tenete sotto controllo il consumo di alimenti e bevande dolci, curando l'igiene orale per ridurre il rischio di carie dentale.
5) DIMINUIRE IL SALE
Diminuite la quantità di sale che si introduce con i cibi, sia limitandone l'aggiunta come condimento, sia contenendo il consumo di prodotti che ne sono ricchi.
6) LARGO ALL’ACQUA
Bevete acqua. Il suo consumo e' fondamentale, specie per bambini e anziani, sia come bevanda, sia "nascosto" nei cibi ricchi di acqua, come molti tipi di frutta e di verdura.
7) ALCOOL CON MODERAZIONE
Ricordatevi che delle bevande alcoliche si puo' fare tranquillamente a meno. In caso si desideri consumarne, meglio preferire quelle a piu' basso contenuto di alcol, come il vino e la birra, ingerite in quantita' moderate, durante i pasti e in dosi frazionate.
8) VARIETA’ DI CIBI
Variate e alternate le scelte dei cibi per garantire all’alimentazione la presenza di tutte le sostanze nutritive necessarie e anche una maggiore sicurezza nei confronti di sostanze potenzialmente nocive. Variare non e' solo possibile, scegliendo senza immotivate esclusioni, ma e' anche facile e piacevole, quando si privilegiano gli aspetti organolettici e sensoriali propri dei prodotti tipici e di qualita' che caratterizzano la dieta mediterranea e in particolare i sapori della tradizione regionale italiana.
9) PIU’ PASTI AL GIORNO
E' vantaggioso frazionare l'alimentazione in piu' pasti giornalieri, cominciando con una buona colazione al mattino.
10) NO ALLE DIETE FAI-DA-TE
E' consigliabile evitare le cosiddette diete "fai da te", non personalizzate da specifiche indicazioni mediche.

Alimenti e loro funzioniNutrienti baseagricoltura biologicaintegratori alimentarierboristerieristoranti dietetici e macrobioticiRicette dieteticheDiete e benesserePubblicita' su Beautyfit - info e costiContattiPrivacyIl club BeautyfitAlterline communication - VeronaCanale alimentazioneCanale attrezzature tecnicheCanale sportCanale medicinaCanale esteticaTorna all'homepageAllergie e intolleranze alimentariAlimentazione sportivaStagioni e alimentiI cibi nel mondoAlimenti anti-etąStoria e alimentazioneL'alimentazione oggi