Sei in Home > Canale Bellezza > Inestetismi
Inestetismi

Smagliature

Cosa sono e come prevenirle

Le smagliature sono vere e proprie fratture a carico del derma che si manifestano con un cedimento della cute, sintomo di una vera e propria frattura delle fibre, che compare sotto forma di lieve depressione cutanea accompagnata da linee più o meno sottili, singole o multiple.

La loro comparsa - prima come striature rosate o violacee, poi come solchi di colore biancastro simile alla madreperla - spesso si ha nell'età dello sviluppo ormonale, o in presenza di una scarsa idratazione dell'epidermide, oppure ancora di continui sbalzi di peso.
Al tatto sono lisce, ma separate dal resto della pelle, come delle rughe profonde. La loro larghezza e la loro lunghezza può essere variabile. Le zone più colpite sono interno cosce, addome, fianchi, seno e glutei.

Fermo restando che le smagliature sono sempre più facili da prevenire che da curare, la risposta di prevenzione più efficace sta nella qualità della vita e nel mantenere l'epidermide sempre ben idratata e nutrita, quindi elastica.
All'apparire dei primi segni, inoltre, occorre intervenire immediatamente con trattamenti e/o prodotti appropriati. In particolare, sono consigliate creme di struttura morbida, non profumate, da massaggiare sulle parti colpite (anche il seno) due volte al giorno, soprattutto in particolari condizioni di stress per la pelle come ad esempio durante una dieta dimagrante, durante il periodo di gravidanza ed allattamento (periodo in cui l'epidermide subisce uno stiramento forzato).

I centri di bellezza che si occupano di smagliature operano cercando di ridurne la loro visibilità con diversi metodi. Vediamo quali.

* Acido glicolico. L'acido glicolico è un derivato della canna da zucchero, e viene utilizzato per eliminare lo strato superficiale della pelle, ossia quello in cui si concentra il maggior numero di cellule morte. In questo modo viene a ridursi il dislivello esistente sulla pelle, rendendo le smagliature via via meno evidenti. Inoltre l'acido glicolico favorisce la produzione di collagene ed elastina, due proteine che aiutano a mantenere giovane la pelle, e le molecole presenti nell'acido penetrano a fondo nella pelle, rigenerando lo strato più profondo. La sua applicazione viene fatta dall'estetista, che prima deterge la zona interessata, e poi applica il prodotto, che viene lasciato in posa fino al completo assorbimento da parte della pelle.

* Laser. Il laser è un fascio di luce con forte capacità di penetrazione. Il suo raggio d'azione è molto selettivo e concentrabile in un punto, e il suo grado di penetrazione è variabile a seconda dal tipo di cristallo utilizzato nel suo interno. Negli istituti di bellezza il laser usato per le smagliature è quello al diodo, caratterizzato da una lunghezza d'onda affine al rosso. Non è doloroso, e non intacca la pelle, ma l'unico fastidio che si prova è una leggera sensazione di calore nel punto colpito dal fascio di luce. Il laser viene usato perché stimola la circolazione sanguigna là dove le smagliature l'hanno interrotta. Prima del suo utilizzo, l'estetista deterge la pelle circostante le smagliature, e poi fa passare manualmente il laser sulla smagliatura e nella zona circostante.

* Microdermoabrasione. Questa tecnica, efficace per eliminare le smagliature, agisce sulla pelle in strati superficiali e in maniera controllata, senza rischio, ma con l'unico inconveniente di un po' di irritazione cutanea sulla zona interessata. La microdermoabrasione permette alla pelle di autorigenerarsi: dove c'è l'irritazione, infatti, la pelle reagisce rigenerandosi e riparando lo strato danneggiato con nuove cellule. L'applicazione viene preceduta da una pulizia della pelle. L'estetista poi adopera un macchinario con una placca, resa ruvida dalla presenza di schegge di cristalli di ossido di alluminio. Questa placca viene fatta funzionare sulla parte da trattare: la macchina produce il movimento della placca, che, a contatto con la pelle, la irrita e contemporaneamente stimola la produzione di nuove cellule. Il trattamento non provoca dolore, né fuoriuscita di sangue.

* Soluzioni combinate. In alcuni centri di bellezza vengono usate delle macchine che, per combattere le smagliature, abbiano e combinano due o più tecniche diverse. Il metodo usato è quello della stimolazione della circolazione per restituire alla pelle un aspetto uniforme: questo scopo viene raggiunto combinando l'azione del laser con quella di altre tecniche, come il vacuum o gli ultrasuoni. Il vacuum è uno strumento che agisce sulla pelle con aspirazione e rilasci ritmici della pelle, migliorando la circolazione e stimolando la cute a rigenerarsi e rinnovarsi. Gli ultrasuoni sono onde sonore che non vengono percepite dall'orecchio umano, ma che hanno la capacità di accelerare i processi metabolici delle cellule e di stimolare la circolazione. L'estetista comincia il trattamento detergendo la zona interessata, per poi utilizzare due o tre metodiche differenti da svolgere in successione, ma tutte nella stessa seduta.
centri anti fumocapellicentri dimagrimentopodologiasaune e bagni turchimassaggi estetico-curativisolarium centerscentri esteticiSPA e beauty farmsAlterline communication - VeronaContattiPrivacyIl club BeautyfitPubblicita' su Beautyfit - info e costiCanale BellezzaCanale attrezzature tecnicheCanale sportCanale medicinaCanale alimentazioneGambe in formaMassaggioSmettere di fumarePeso formaAbbronzarsi in sicurezzaTorna all'homepageTrattamenti anti eta'Consigli di bellezza