Sei in Home > Canale Bellezza > Gambe in forma
Amici per la pelle
Trattamenti e buone abitudini | Come aiutare le tue gambe a tavola

Trattamenti e buone abitudini

I consigli per gambe perfette

Tutte noi desidereremmo esibire delle gambe senza difetti: caviglie sottili, ginocchia e cosce senza cellulite, fondoschiena sodo, pelle idratata e liscia… e in effetti ci sono fior di ricerche che dimostrano quanto siano importanti le gambe nell'immagine maschile della "donna perfetta".

Sembra impossibile, ma con dei semplici accorgimenti seguiti con costanza anche tu potrai migliorare notevolmente l'aspetto delle tue gambe! Ecco di seguito le dritte più importanti.

Ginnastica e buone abitudini di vita
Per mantenersi in forma e rassodare i glutei e le cosce bisogna fare ginnastica almeno due volte la settimana. Ancora meglio è abbinare l'allenamento all'esercizio "sveglia-circolazione" da eseguire tutte le mattine appena sveglie, prima di uscire dal letto: sdraiate a pancia in su, basta eseguire alcuni esercizi a mezz'aria come sforbiciate, pedalate, rotazioni dei piedi per non più di 10 minuti.
Ricorda inoltre che per non avere le caviglie gonfie devi camminare di più! Se per recarti al lavoro usi i mezzi pubblici, scendi a due o tre fermate prima e cammina a passo spedito fino all’ufficio. Se vai in auto, parcheggiala ad un isolato di distanza dal posto di lavoro.

Massaggio e automassaggio
In palestra cerca di farti fare il massaggio sportivo: basato su "impastamenti" e frizioni veloci che sollecitano le contrazioni dei muscoli rassodandoli.
La doccia è il momento giusto per fare dei massaggi a gambe e piedi con il guanto di crine, che elimina le cellule morte e riattiva la circolazione.
Cerca di eliminare i cuscinetti con l'automassaggio eseguito dopo aver messo delle creme anticellulite. La crema viene fatta assorbire con piccole frizioni, poi con le nocche picchetta lungo le cosce e impasta con tutte e due le mani i muscoli.
Per completare la giornata con un senso maggiore di leggerezza e benessere alle gambe, massaggiale dal basso verso l'alto con una crema contenente estratti di semi di tè, alghe marine, mirtillo, edera, eucalipto, rusco, camomilla, canfora o mentolo, tutte sostanze che hanno effetti decongestionanti e astringenti, utili per eliminare stanchezza e ristagno dei liquidi.
All'interno delle ginocchia dai dei pizzicotti che sollevino la pelle. Con questo massaggio si hanno due risultati, si elimina la buccia d'arancia e si dà alla pelle un effetto vellutato.
Per migliorare il fondoschiena, infine, si devono massaggiare i glutei sette giorni su sette con una crema rassodante. Un piccolo particolare: afferra la pelle tra le dita e falla rotolare dal centro del bacino verso il fianco, poi picchetta con il taglio delle mani.

Durante la doccia o il bagno
Non fare dei bagni troppo caldi: rilassano dopo una giornata di lavoro, ma fanno male alle gambe. Le temperature elevate fanno aumentare le vene superficiali per consentire la dispersione del calore in eccesso, favorendo così la stasi della circolazione! Se proprio vuoi concederti il bagno, rimani in acqua per 15 - 30 minuti con una temperatura intorno ai 37 C°, e aggiungi nella vasca degli estratti di alghe marine che combattono ritenzione idrica e cellulite.
Anche se non hai delle caviglie sottilissime puoi provare a sgonfiarle camminando per qualche minuto ogni giorno nella vasca da bagno piena fino ai polpacci di acqua tiepida, in seguito mettiti della crema riposante e massaggiala su piedi e caviglie fino a farla assorbire.
Una vera sferzata di energia alle gambe si ottiene facendo delle docciature fredde, indirizzando il getto d'acqua dal basso verso l'alto.
Utili per ridurre il gonfiore sono anche i bagni di acqua salata.
Dopo la doccia, la pelle è pronta per ricevere al meglio i principi attivi delle creme.

Come vestirsi
Per far apparire più sottili le caviglie, non indossare calze sotto la gonna e spalma dell'olio per creare un effetto lucido, saranno anche più sexy.
Nell'abbigliamento evita i jeans attillati e la biancheria stretta, scegli abiti comodi e tessuti che lascino traspirare la pelle. Inutile dire che sotto una gonna o un abito stretto le imperfezioni si vedono di più, quindi è meglio
Se fai un lavoro che ti costringe a stare molte ore seduta o in piedi, scegli di indossare delle calze riposanti, che esercitano una compressione graduata: massima alle caviglie, dove le vene tendono a cedere e a dilatarsi maggiormente, e progressivamente minore man mano che si sale verso il polpaccio e la coscia.
Nella scelta delle scarpe evita i tacchi troppo alti: sono belli, ma alla lunga creano problemi alla circolazione e alla schiena. Se proprio non puoi farne a meno, riservali alle occasioni importanti e per il resto non usare tacchi di oltre 4-5 cm.

centri anti fumocapellicentri dimagrimentopodologiasaune e bagni turchimassaggi estetico-curativisolarium centerscentri esteticiSPA e beauty farmsAlterline communication - VeronaContattiPrivacyIl club BeautyfitPubblicita' su Beautyfit - info e costiCanale BellezzaCanale attrezzature tecnicheCanale sportCanale medicinaCanale alimentazioneTorna all'homepageConsigli di bellezzaMassaggioTrattamenti anti etąSmettere di fumarePeso formaAbbronzarsi in sicurezza