Sei in Home > Canale Bellezza > Abbronzarsi in sicurezza
Abbronzarsi in sicurezza

Sole artificiale:

usarlo al meglio per abbronzarsi senza rischi


Come nel caso dell'abbronzatura all'aria aperta, sono le caratteristiche della pelle a determinare il numero di sedute e la durate delle esposizioni.

In linea di massima, una pelle che scurisce normalmente richiede 5-6 sedute per abbronzarsi in modo uniforme. L'ideale è di aumentare progressivamente la durata delle esposizioni, specialmente nel caso di pelli chiare.

Un'abbronzatura uniforme si ottiene con brevi sedute regolari e non con lunghe sedute molto intervallate. In una cabina il tempo di esposizione è limitato e la potenza dei raggi sotto controllo, perciò i loro effetti sono quantificabili e i risultati prevedibili.

Occorre comunque sapere che i raggi ultravioletti, naturali o artificiali che siano, possono danneggiare gli occhi e la pelle. Gli effetti biologici dei raggi dipendono dalla qualità, dalla quantità e dalla sensibilità cutanea. Gli attuali apparecchi per l'abbronzatura sono soggetti a norme severe e vengono sottoposti regolarmente a manutenzione.

Le precauzioni
Il tempo massimo per la prima esposizione e per le successive vengono indicati dall’operatore estetico in funzione delle analisi spettrofotometriche eseguite sull'apparecchiatura e del fototipo del soggetto da trattare. Su tali indicazioni l'operatore estetico personalizza i vari trattamenti. Per ottenere i maggiori vantaggi dall'esposizione alla luce ultravioletta è quindi opportuno seguire correttamente i consigli dell'operatore riguardanti la durata delle esposizioni, gli intervalli dei trattamenti e le distanze delle lampade.

E’ comunque buona regola non dimenticare che:
- Prima dell'esposizione bisogna togliere le eventuali lenti a contatto, i gioielli di qualsiasi genere e qualsiasi crema protettiva che non sia specificamente approvata per il sole artificiale
- Alla lunga i raggi UV possono danneggiare la vista; è quindi importante utilizzare costantemente occhialini protettivi di plastica a conchiglia o copri occhi in film di alluminio usa-e-getta.
- Sia la gestazione, sia l’uso di contraccettivi orali (pillola) possono alterare la produzione della melanina, perciò invece di un'abbronzatura uniforme si rischia la creazione di antiestetiche macchiature sulla pelle (cloasma)
- Agenti chimici o cosmetici applicati sull'epidermide possono essere fotosensibilizzanti. E’ quindi importantissimo togliersi ogni traccia di trucco e non fare uso di creme profumate e profumi prima di fare una seduta.
- Per la stessa ragione, non è consigliato sottoporsi a una seduta abbronzante subito dopo aver effettuato un peeling in quanto la pelle è delicatissima e poco resistente ai raggi UV-A, e inoltre la presenza di cicatrici recenti o di microferite può provocare un'iperpigmentazione solo nelle zone interessate,
- Dopo la prima applicazione occorre attendere 48 ore prima di effettuare la successiva
- Anche se la carnagione è molto scura, non effettuare mai più di una seduta nello stesso giorno
- Non esporsi al sole e fare il solarium nello stesso giorno
- E’ consigliabile usare un latte o una crema idratante specifici dopo ogni seduta, per evitare la disidratazione della pelle che (in misura più o meno accentuata) è la naturale conseguenza dell’esposizione
- Se si prevede di sottoporsi a cicli abbronzanti prolungati nel tempo, diventa molto importante mantenere una corretta alimentazione ad effetto antiossidante a base di vitamina C (che regola la produzione della melanina) ed E (he mantiene elastica la pelle)
- per chi ha molti nei è meglio ridurre il tempo di esposizione e usare assolutamente solo raggi UV-A: sono i meno pericolosi; da evitare assolutamente i raggi UV-B: colpiscono solo in superficie, riscaldano ma non abbronzano, e per questo provocano spesso delle macro ustioni ed eritemi accompagnati da traumi che spesso nell'immediato non si scoprono, ma affiorano nel tempo.
- Le apparecchiature più sicure sono quelle che vengono periodicamente sottoposte a controlli e manutenzioni.

Per visualizzare la sezione dedicata all'abbronzatura clicca qui.
centri anti fumocapellicentri dimagrimentopodologiasaune e bagni turchimassaggi estetico-curativisolarium centerscentri esteticiSPA e beauty farmsAlterline communication - VeronaContattiPrivacyIl club BeautyfitPubblicita' su Beautyfit - info e costiCanale BellezzaCanale attrezzature tecnicheCanale sportCanale medicinaCanale alimentazioneTorna all'homepageConsigli di bellezzaMassaggioGambe in formaTrattamenti anti etąSmettere di fumarePeso forma