Dietologia
Sei in Home > Canale Medicina > Dietologia > Il peso: considerazioni
Il peso: considerazioni

La composizione corporea

Massa magra e massa grassa

<<
1
2
3
Ognuno di noi possiede, a casa, una bilancia. Ci si pesa più o meno spesso per tenersi controllati e avere un dato che ci faccia capire se siamo più o meno in forma. Oggi si tende però a ritenere la pesata uno strumento insufficiente per stabilire questo dato. Si è visto infatti che il peso complessivo è determinato da una serie variegata di elementi fra cui ossa, muscoli, liquidi e grassi, e che questi ultimi sono i più leggeri. Paradossalmente, quindi, se una persona si allena i suoi muscoli aumentano e il grasso diminuisce, ma guardando la bilancia potrà anche verificarsi il caso che questa persona sia ingrassata.

Se avete provato a pesarvi più volte e con cura avrete notato che nell'arco della stessa giornata due pesate possono differire anche di un paio di chili: ad esempio, al mattino potete pesare ottantaquattro chili e il pomeriggio ottantasei. E' dunque impossibile dire con precisione quale sia il peso di una persona senza una tolleranza di un paio di chili, che sono un valore enorme, perché potrebbero essere il risultato di una dieta o di un programma di allenamento.

A parità di peso e altezza, insomma, due persone possono avere percentuali di grasso corporeo anche molto differenti. Ecco perché per valutare lo stato di forma di una persona la dietologia moderna ha introdotto il concetto di composizione corporea.

La composizione corporea viene convenzionalmente espressa in due comparti principali: la massa grassa (FAT) e la massa magra (Fat Free Mass o FFM). La massa grassa è costituita dal solo grasso dell'organismo, mentre la massa magra è costituita da tutti gli altri componenti organici (ossa, muscoli, riserve di glicogeno, acqua, minerali ecc.).

Per valutare correttamente lo stato di forma individuale, la misurazione che appare più corretta è il cosiddetto BMI (Indice di massa corporea), che calcola la percentuale di grasso presente nel corpo.

In condizioni di salute medie (fanno eccezione gli atleti) i parametri relativi al BMI configurano le seguenti categorie di composizione corporea:

TABELLA COMPOSIZIONE CORPOREA
età
percentuale di grasso
UOMO
ECCELLENTE
BUONO
NORMALE
SOVRAPPESO
OBESO
< 20
12,0
12,1 a 17,0
17,1 a 22,0
22,1 a 27,0
> 27,1
20-29
13,0
13,1 a 18,0
18,1 a 23,0
23,1 a 28,0
> 28,1
30-39
14,0
14,1 a 19,0
19,1 a 24,0
24,1 a 29,0
> 29,1
40-49
15,0
15,1 a 20,0
20,1 a 25,0
25,1 a 30,0
> 30,1
> 49
16,0
16,1 a 21,0
21,1 a 26,0
26,1 a 31,0
> 31,1
DONNA
ECCELLENTE
BUONO
NORMALE
SOVRAPPESO
OBESO
< 20
17,0
17,1 a 22,0
22,1 a 27,0
27,1 a 32,0
> 32,1
20-29
18,0
18,1 a 23,0
23,1 a 28,0
28,1 a 33,0
> 33,1
30-39
19,0
19,1 a 24,0
24,1 a 29,0
29,1 a 34,0
> 34,1
40-49
20,0
20,1 a 25,0
25,1 a 30,0
30,1 a 35,0
> 35,1
> 49
21,0
21,1 a 26,0
26,1 a 31,0
31,1 a 36,0
> 36,1

La percentuale é calcolata in relazione al peso totale dell’individuo.

<<
1
2
3
Alterline communication - VeronaContattiPrivacyIl club BeautyfitPubblicita' su Beautyfit - info e costitutti in provinciatutti in citta'Canale medicinaCanale attrezzature tecnicheCanale alimentazioneCanale esteticaCanale sportObesitˆMenopausa e dietaDietologia per lo sportDepurazioneRimodellamentoDisturbi alimentariMagrezza patologicaGravidanza e dietaTorna all'homepage