Dietologia
Sei in Home > Canale Medicina > Dietologia > Il peso: considerazioni
Il peso: considerazioni

Quel che è bene sapere

Alcune "curiosità" da tenere a mente

* L'obesità e il sovrappeso non possono essere "guariti" una volta per sempre. Si possono però controllare modificando le proprie abitudini alimentari e seguendo alcuni accorgimenti. La tendenza a ingrassare si contrasta rafforzando l'autocontrollo nel mangiare. E solo conservandolo nel tempo si mantengono i risultati ottenuti.

* Dimagrire non è facile ma il metodo è uno solo: introdurre nell’organismo meno calorie di quante se ne consumano. E questo, a sua volta, lo si ottiene solo in due modi: introducendo una quantità inferiore di calorie (pur mantenendo un’alimentazione varia ed equilibrata) oppure aumentando il dispendio di calorie attraverso l'esercizio fisico. Naturalmente, risultati migliori e più immediati si ottengono abbinando dieta ipocalorica e attività fisica. Queste considerazioni apparentemente banali vengono spesso dimenticate.

* La perdita di peso deve essere graduale e moderata. Le diete drastiche e le trovate commerciali non funzionano e possono essere dannose. Purtroppo non esistono tecniche e prodotti "miracolosi". Il successo nella dieta dipende solo dalla volontà e dalla perseveranza.

* Ogni problema relativo alla salute personale deve essere valutato da un medico; il ricorso a farmaci o integratori alimentari dovrebbe sempre avvenire dopo aver consultato un medico o un farmacista.

* Quando si decide di "mettersi a dieta" è fondamentale avere una profonda motivazione, armarsi di buona volontà, ma soprattutto essere molto perseveranti. Se mancano questi propositi ogni tentativo di perdere peso potrebbe risultare inutile. La cosa fondamentale di cui convincersi è che il successo sul lungo periodo richiede un mutamento radicale e permanente delle abitudini di vita.
Detto questo, si capisce come possa risultare difficile riuscire nell'impresa e come sia forte la tentazione di ricorrere a scorciatoie che rendano meno faticoso il cammino. Farmaci, integratori dietetici, prodotti erboristici e pasti sostitutivi, anche se possono costituire un aiuto iniziale per combattere obesità e sovrappeso, non devono essere visti come la soluzione del problema: la loro assunzione trova pertanto una base razionale soltanto in un regime ipocalorico complessivamente corretto e rappresentano un utile supporto di una dieta, ma non possono sostituirla.

* È auspicabile che nessuno pensi più ai lassativi come a un possibile mezzo per dimagrire. Pur provocando uno svuotamento più rapido dell'intestino, questi farmaci non riducono l'assorbimento delle calorie e perciò si rivelano del tutto inutili, oltre che potenzialmente dannosi.

* Attenzione anche a certi prodotti a base di erbe (per es. preparati per tisane) "spacciati" come dimagranti: spesso non sono altro che miscele di sostanze ad effetto lassativo e diuretico.

* L'uso di indumenti plastificati per dimagrire è completamente senza senso: la perdita di peso è conseguente a un'eccessiva perdita di acqua sotto forma di sudore. Bevendo si riacquista subito il peso perduto. Lo stesso discorso vale per la sauna con cui si può ottenere un calo di peso a breve termine, anche di notevoli proporzioni, ma interamente attribuibile alla perdita di acqua e non alla riduzione di grasso.

Alterline communication - VeronaContattiPrivacyIl club BeautyfitPubblicita' su Beautyfit - info e costitutti in provinciatutti in citta'Canale medicinaCanale attrezzature tecnicheCanale alimentazioneCanale esteticaCanale sportObesitˆMenopausa e dietaDietologia per lo sportDepurazioneRimodellamentoDisturbi alimentariMagrezza patologicaGravidanza e dietaTorna all'homepage