Medicina
Sei in Home > Canale Medicina > Trattamenti biomedici
Trattamenti biomedici

Mesoterapia

Tante piccole iniezioni

<<
1
2
3
La Mesoterapia - o Intradermoterapia Distrettuale (I.T.D.) - è un metodo di terapia iniettiva farmacologica intradermica distrettuale. Consiste cioè nella somministrazione di tante piccole quantità di un principio attivo (farmaco) nel derma di un'area del corpo corrispondente alla proiezione cutanea di un organo o parte di organo che è sede di un processo patologico, attraverso una serie di microiniezioni iniettate alla profondità di 3/4 mm.

Si tratta di una metodica che negli ultimi vent'anni si è affermata grazie agli egregi risultati e alla semplicità d'applicazione. Le patologie che tratta sono numerose; tuttavia gli studi più importanti dimostrano come l'efficacia della tecnica si sia evidenziata soprattutto nelle patologie dell'apparato locomotore, (artrosi, periartrite, tendinite, lombalgia, cervicalgia, ecc.) e della medicina estetica (cellulite, insufficienza venosa, psoriasi, cisti supportate, alopecia areata, cheloidi).
Naturalmente, a seconda della patologia da trattare verrà utilizzato un "cocktail" differente costituito da farmaci adeguati.

A seconda del tipo di problema che si sta trattando, si iniettano sostanze omeopatiche (hamamelis, coenzima, fucus, etc, che evitano i rischi di reazioni allergiche) od allopatiche (vasoprotettori, antiedemigeni, aminofillinici). Nei due casi è l'approccio ad essere molto diverso: mentre la medicina tradizionale attua una terapia "sostitutiva", l'omeopatia è una medicina che tende a stimolare l'organismo a trovare in se stesso l'energia e la capacità di risolvere le varie patologie che lo possono affliggere.

Grazie a questa tecnica, con piccole dosi di medicamento si realizzano importanti risultati terapeutici con riduzione del rischio di effetti iatrogeni e della spesa sanitaria. Inoltre le microiniezioni, stimolando le fibre tattili di grosso calibro, attivano un sistema definito del "gate control", che, inibendo la trasmissione del dolore, riduce la sintomatologia.

E’ comunque da ricordare che la mesoterapia è un tipo di trattamento d'urto, quindi occorre non abusare nelle applicazioni e nel dosaggio delle soluzioni perché gli effetti collaterali possono essere dolore, infezione, sanguinamento, ematomi, reazioni vagali e allergiche (queste ultime sono escluse con l’utilizzo di farmaci omeopatici).

Per tutte queste ragioni la Mesoterapia deve essere un atto d'esclusiva competenza del medico. Richiede infatti una diagnosi, una valutazione circa l'opportunità del trattamento rispetto ad altre opzioni terapeutiche, una scelta farmacologica, un controllo dei risultati e perciò il consenso informato da parte del paziente.

L'I.T.D. non esclude né sostituisce altre vie di somministrazione di farmaci, inoltre può essere utilizzata in associazione con presidi fisio-kinesi-terapici con potenziamento sia dell'effetto fisioterapico sia di quello farmacologico.

<<
1
2
3
chirurgia esteticamedicina sportivamedicina naturaledietologiadermatologiaestetica dentaleOrtopediaOmeopatiaAlterline communication - VeronaIl club BeautyfitPrivacyContattiPubblicita' su Beautyfit - info e costiCanale medicinaCanale attrezzature tecnicheCanale alimentazioneCanale sportCanale esteticaAnatomia umanaFisiologiaLa memoriaAntropometriaDiagnostica bioelettronicaGlossario di medicinaStressHome