sport acquatici
Sei in Home > Canale Sport > Sport acquatici > Acquagym
Acquagym

L'acquagym

La ginnastica aerobica in acqua

E' un fatto indiscutibile che l'attività motoria rappresenti un supporto determinante per il raggiungimento del benessere fisico e psichico.

L'ambiente acquatico, riducendo in parte l'azione della forza di gravità, consente di eliminare alcuni rischi connessi con la pratica di altre attività sportive, favorendo un ottimale adattamento al lavoro anche in soggetti con patologie dell'apparato locomotore, del sistema cardiorespiratorio o gravate da significativo eccesso ponderale.

Un tempo attività puramente riabilitativa o destinata a soggetti affetti da qualche forma di handicap fisico, oggi invece la ginnastica in acqua sta diffondendosi nelle piscine accanto alle tradizionali attività (nuoto e tuffi), come un nuovo modo per fare fitness e ritrovare la forma.

Acquagym è quindi il nome che oggi si attribuisce alla ginnastica aerobica eseguita in piscina. Una ginnastica che, grazie alla maggiore resistenza allo spostamento e ai movimenti determinata dalla densità dell’acqua (circa 6 volte superiore a quella dell’aria), ha con elevato potere tonificante e rinforzante per tutti i muscoli del corpo.

In particolare, il movimento ritmico e continuo in acqua è lo strumento migliore per combattere il nemico numero uno delle donne: la cellulite. L'acqua infatti esercita un'azione diretta sui tessuti al di sotto della pelle: aumenta la circolazione del sangue e facilita la rimozione delle scorie, con un effetto rassodante, rilassante e tonificante.

Per ottenere dei benefici però occorre esercitarsi almeno 45 minuti ogni volta.

Le lezioni di acquagym
Anche le lezioni di acqua-gym, come quelle di fitness, devono essere divertenti, fornire molteplici stimoli psico-sensoriali e motori e devono essere adattati a ciascun soggetto in rapporto all'intensità e al grado di difficoltà.

Le sedute comprendono esercizi aerobici volti ad allenare l'apparato respiratorio e cardiocircolatorio, esercizi di tonificazione muscolare ed infine stretching.
Essendo l'acqua più fredda rispetto la temperatura corporea, inoltre, si effettua solitamente un riscaldamento dinamico, utilizzando movimenti che coinvolgono tutto il corpo attraverso camminata, corsa e saltelli.

Pubblicita' su Beautyfit - info e costiIl club BeautyfitPrivacyContattiAlterline communication - Veronatutte in citta'centro - san zenoveronettaPonte catena - savalponte crencano - pindemonteavesa - quinzano - paronaborgo trentoborgo milano - stadiosan massimoborgo veneziaborgo trieste - portosan micheleZAI - Borgo Roma - Santa LuciaCanale sportCanale attrezzature tecnicheCanale alimentazioneCanale medicinaCanale esteticaTorna all'homepageNuoto e tuffiNuoto sincronizzatoPallanuotosubCanoa e canottaggioVelaWindsurf e kitesurfSci e motonautica