Sport con la racchetta
Sei in Home > Canale Sport > Sport con la racchetta
Editoriale
Gli sport che implicano l'uso della racchetta - in primis il tennis - sono una sorta di duello che impegna la concentrazione. Non si tratta solo di un'attività fisica, ma anche un gioco mentale, e per questo molto coinvolgente. Il consiglio? Osservate con attenzione l'avversario sin dal riscaldamento perché sicuramente ha dei punti deboli. Non lasciatevi sfuggire alcun particolare. E occhio alle vostre mosse, perché un giocatore esperto cerca di non scoprirsi mai troppo.
Fissarsi sull'altro giocatore vi permette di guadagnare tranquillità. I vantaggi sono molti: potete palleggiare senza farvi prendere dall'ansia di centrare colpi formidabili. Bersagliare chi è in attesa a fondo campo con tiri corti e poco potenti innervosisce e spinge all'errore. Il risultato? Perde lucidità e magari vi regala qualche punto.
Se vi piace questo tipo di sfida, a Verona e provincia potete trovare pane per i vostri denti: sia in città che in provincia sono davvero moltissimi i campi da tennis disponibili. Molto meno per le altre specialità, ma... per trovare quello che vi serve basta cercare nel posto giusto, cioé qui!

Le tipologie
Il tennis è certamente il più conosciuto e praticato sport con la racchetta: sportivi di tutte le età si cimentano ogni giorno in sfide all'ultimo set sui molti campi all'aperto o coperti; pochi conoscono invece le straordinarie potenzialità dello squash, versione indoor del tennis molto più veloce e impegnativo dal punto di vista cardiovascolare, ma anche particolarmente interessante per chi voglia sviluppare le doti di lungimiranza e rapidità d'azione.
Anche il tennistavolo può riservare gradite sorprese a chi volesse "provare qualcosa di nuovo"... in effetti quella piccola e leggerissima pallina è in grado di farvi sudare e... arrabbiare molto!
Un mondo a parte è poi quello del badminton (quella specie di "ciuffetto" bianco che alcuni chiamano volàno...) e del tamburello: due mondi che raccolgono attorno a sé soltanto pochi appassionati... ma che passione!

Finalmente si può giocare all'aperto!
Alcuni consigli...

Speciale mese
Con la primavera e il cambio dell'ora, finalmente il momento è buono per prenotare un bel campo all'aperto e fare la prima partita di tennis della stagione alla luce naturale. Ma attenzione: ci sono alcuni piccoli accorgimenti da adottare per evitare che la bella occasione si trasformi in fastidio:
- soprattutto se giocate nelle ore più calde della giornata, non dimenticatevi di indossare un cappellino per proteggervi la testa e possibilmente un paio di occhiali contro il riverbero;
- portate sempre con voi una bevanda isotonica per compensare le perdite di liquidi e sali minerali che il calore può provocarvi
- attenzione nei momenti di cambio della luce come la prima mattina o il tramonto: il riverbero potrebbe riservare cambiamenti di prospettiva capaci di ingannare anche la vista più acuta, con il rischio di farvi perdere la partita!

tutti i centri per la pratica degli sport con la racchetta in citta'
tutti i centri per la pratica degli sport con la racchetta in provincia
Molinaroli marmi - modellazione del marmo a misura
Pubblicita' su Beautyfit - info e costiIl club BeautyfitPrivacyContattiAlterline communication - Veronacentri fitnesssport di squadrasport acquaticidanzasport sulle ruotesport estremialtri sportatleticaginnastica artisticasport da combattimentosport d'alta quotasan massimoCanale sportCanale attrezzature tecnicheCanale alimentazioneCanale medicinaCanale esteticaTorna all'homepagePing pongStoria degli sport con la racchettaBadmintonTamburelloSquashTennis