Sei in Home > Canale Sport > I benefici dello sport
I benefici dello sport

I benefici sull'umore

Attività fisica e benessere

<<
1
2
Tutti sanno che l'attività fisica fa bene, e non solo per le conseguenze propriamente muscolo-articolari che essa induce, ma anche perché ci si "sente "meglio a livello neuro-psichico-vegetativo. Come questo fenomeno sia legato alla fisiologia dell'organismo è abbastanza ben spiegato dalle influenze
1. del sistema nervoso vegetativo
2. degli ormoni.
Il sistema nervoso vegetativo - detto anche autonomo - è quella parte del sistema nervoso che regola le funzioni dell'organismo che sfuggono alla volontà del soggetto (da cui il motivo di autonomo) come ad esempio la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca, i movimenti dell'intestino, la secrezione delle ghiandole. La secrezione di ormoni è principalmente (ma non unicamente) regolata dall'ipofisi, una ghiandola estremamente piccola che si trova alla base del cervello e che è connessa con l'ipotalamo (parte centrale dell'encefalo in cui sono regolate le funzioni vegetative e di eccitazione/rabbia).Un ormone è una sostanza chimica elaborata da particolari ghiandole del corpo che ha lo scopo di accelerare (o inibire) una funzione di cellule o organi posti in un'altra parte del corpo.

Sistema nervoso vegetativo: simpatico e parasimpatico
Il sistema nervoso vegetativo si compone di due parti: il simpatico (detto da alcuni anche ortosimpatico) e il parasimpatico, che producono effetti opposti sull'organismo: l'azione del simpatico aumenta l'attività cardiaca e dilata le arterie coronarie e costringe le altre. Per contro, il parasimpatico, diminuisce l'attività cardiaca e dilata, anche se moderatamente, i vasi sanguigni. Quindi il sistema simpatico regola la pressione sanguigna.
Anche sulla respirazione i due sistemi hanno funzione opposta: il simpatico dilata i bronchi e il parasimpatico li costringe. Il simpatico inoltre determina la liberazione di glucosio (zucchero) dal fegato nel sangue e la qualcosa assicura un apporto nutritivo alle cellule muscolari durante le attività prolungate. Il simpatico inoltra stimola le ghiandole sudoripare. Ancora, la stimolazione simpatica generalizzata aumenta il metabolismo di tutte le cellule dell'organismo grazie ad un ormone (la noradrenalina) che le terminazioni nervose simpatiche producono per attivare i loro organi. La noradrenalina aumenta la velocità delle reazioni chimiche cellulari aumentando quindi la temperatura corporea, ma anche il metabolismo delle cellule nervose e quindi l'attività mentale.
L'intero sistema nervoso vegetativo ha connessioni nervose con l'ipotalamo e con la corteccia, responsabili rispettivamente delle nostre emozioni e della nostra coscienza.

Sistema nervoso autonomo e attività fisica
Durante l'attività fisica vi sono impulsi che dalla corteccia motoria del cervello (quella che regola il movimento) vanno direttamente ai centri simpatici del tronco encefalico che dilata i vasi dei muscoli interessati al movimento che quindi vengono maggiormente irrorati di sangue.
Il sistema simpatico ha una funzione preminente sulla regolazione dell'organismo piuttosto che il sistema parasimpatico. Sinteticamente il simpatico aumenta la pressione arteriosa, l'intensità del metabolismo aumenta, l'attività mentale viene stimolata e la glicemia (tasso di zucchero nel sangue) cresce. L'attivazione in massa di questa parte del sistema nervoso prepara l'organismo all'attività. Siccome il simpatico è anatomicamente connesso col sistema nervoso centrale, di cui abbiamo visto le funzioni nel controllo del movimento, risulta determinante il mettersi "sotto pressione" prima di una attività fisica. Ciò prepara l'organismo allo sforzo e all'attiva l'attività mentale che è determinante nel rendimento fisico e nel controllo del gesto sportivo.

L'importanza della regolazione nervosa dell'attività vegetativa è notevole in quanto assicura delle modificazioni immediate caratterizzate dal fatto che la trasmissione nervosa di segnali è rapidissima (massimo 1-2 secondi). L'organismo dispone, infatti, di altre regolazioni in cui delle ghiandole riversano sostanze ormonali nel sangue che vanno a colpire gli organi a distanza. Tali sostanze, trasportate dal sangue, impiegano parecchi secondi prima di raggiungere l'organo bersaglio. L'immediatezza di taluni fenomeni fisiologici, assicurata dall'innervazione simpatica piuttosto che da quella puramente biochimica-ormonale, è determinante per la pronta reazione a situazioni di sopravvivenza o presunte tali.
Il sistema simpatico stimola inoltre le ghiandole midollari surrenali, ghiandole poste sopra i reni. Queste ghiandole riversano nel sangue, sotto la stimolazione nervosa del simpatico, due ormoni molto importanti: l'adrenalina e la noradrenalina. Questi ormoni (detti catecolamine) vengono portati dal sangue in tutto il corpo e aumentano l'attività del cuore, inibiscono la digestione, aumentano il metabolismo di tutte le cellule compreso quelle cerebrali, aumentano il tasso di zucchero nel sangue, diminuzione del senso di fatica e quindi migliorano l'attività fisica al pari della stimolazione nervosa-diretta degli organi da parte delle fibre nervose del simpatico. La differenza di questo tipo di stimolazione sta nel fatto che l'azione degli ormoni surrenali non è così veloce come quella diretta/nervosa. Il vantaggio di questo sistema però consiste nel fatto che la stimolazione per via ormonale è più duratura in virtù della maggior quantità di ormoni prodotti dalle cellule specializzate delle ghiandole midollari del surrene. La produzione di adrenalina e noradrenalina diventa dunque molto importante per la sopportazione della fatica molto intesa e protratta. Un certo atteggiamento "tenace" (per non dire "aggressivo" tipico ad esempio dei pugilatori e dei lottatori) nell'attività fisica dunque porta alla secrezione di questi ormoni che permettono una maggiore forza, velocità, resistenza allo sforzo estremo.
<<
1
2
altri sportSport estremisport sulle ruotesport con la racchettasport d'alta quotasport da combattimentoginnastica artisticaatleticadanzasport acquaticisport di squadracentri fitnessAlterline communication - VeronaContattiPrivacyIl club BeautyfitPubblicita' su Beautyfit - info e costiCanale sportCanale attrezzature tecnicheCanale alimentazioneCanale medicinaCanale esteticaHomeStoria dello sportNutrizione per lo sportEtą fisica e biologicaTecniche di allenamentoPost allenamentoTest funzionaliSport e bioritmiDoping: cosa c'Ź da sapereRecord e statistiche negli sport