atletica leggera
Sei in Home > I trainer di Beautyfit > Prof. De Crescenzo
Curriculum professionale
Diplomato all’ISEF di Verona nel 1991, insegnante del Progetto Terza Età del Comune di Verona, è professore di attività motoria per la terza età in Verona e provincia.
Ex atleta di buon livello nel mezzofondo, dove ha ottenuto risultati di 1’ 50” 3 sugli 800 metri e di 3’ 49” nei 1500 metri, è riuscito ad improvvisare un curioso 2h 33’ nella prima edizione della Firenze Marathon.
Saltuariamente partecipa ancora a gare di atletica leggera nella categoria Master.
Dissacratore delle cosiddette “tabelle di allenamento”, dalle quali prende le distanze paragonandole alle diete dimagranti, è a disposizione dei lettori per scambi di punti di vista (non li chiama “consigli”) sulla preparazione nelle corse di resistenza.
Presentazione
In principio era la corsa, poi arrivarono i cardio frequenzimetri, gli aminoacidi, la soglia aerobica, le tabelle di allenamento ed infine le scarpe scariche dei “pronatori”.

Attorno al mondo della corsa si è costruita una terminologia dettata più dal business che dall’amore vero e proprio per la corsa.

Forse per questo è mia ambizione definirmi un “antiallenatore” ed il primo messaggio che voglio mandare agli amanti della corsa è che ce la possono fare lo stesso. Anche se esistono gli allenatori, le tabelle degli stregoni e tutta una serie di cose che si devono assolutamente fare se si vuole essere atleti veri.

La scienza del movimento non è una scienza esatta e nessuno potrà mai capirne, attorno alle vostre disponibilità in termini di movimento, più di quanto ne capiate voi.

La cosa più difficile che mi trovo ad affrontare quando mi vengono chiesti dei consigli inerenti la preparazione alle corse di resistenza è il palco di pseudocultura sul quale si regge il lessico dei tecnici o dei presunti tali in materia di corse di resistenza.

Così, in genere, non mi vengono chiesti consigli ma inviti a dare conferme su leggende che un’autentica scienza del movimento non può aver costruito. E quindi…”Devo comprarmi il cardiofrequenzimetro, ho bisogno di determinare la mia soglia aerobica, devo farmi fare delle tabelle di allenamento, devo integrare l’alimentazione con qualche pozione miracolosa da comprare assolutamente in farmacia (e non dal fruttivendolo…) e poi devo sostituire le scarpe che ho acquistato quattro mesi fa perché avendo un difetto d’appoggio, di sicuro le ho scaricate e mi fanno correre male…”

Probabilmente sostituire la cultura del “posso” alla cultura del “devo” è la cosa più urgente da fare nel mondo della corsa.

Se non siete d’accordo con questa affermazione “posso” solo darvi un consiglio: “dovete” a tutti i costi ottenere degli stramaledetti risultati di notevolissimo valore affinchè chi vi esorta a cambiare le vostre abitudini di corsa capisca che il miglior metodo per allenarsi è il vostro, non ci sono alternative.

Detto questo mi sono presentato come dissacratore delle leggende metropolitane che gravitano attorno al fenomeno della corsa. Ho corso finora per circa 58.000 chilometri a tutte le andature comprese fra gli 8 ed i 33 km/h. In quei pochi metri nella mia vita che sono riuscito a correre a 33 chilometri all’ora mi sono sentito molto veloce. Ma nei tratti che ho corso ad 8 chilometri all’ora non mi sono sentito “troppo” lento e penso di aver gustato la corsa forse anche più che nei pochi momenti di velocità massima. Non sono diventato un campione ma non ho mai rischiato la vita per tentare di diventarlo. Ancora oggi quando partecipo alle gare “Master” non mi rammarico se arrivo in fondo alla fila, ma mi rattristo se la fila è troppo corta perché molti non hanno preso parte alla gara perché “dovevano” arrivare più preparati alla stessa.

Se volete consigli perché “dovete” assolutamente migliorare le vostre prestazioni non contattatemi, ma se vi interessa discutere su tante possibilità diverse per esplorare il mondo della corsa fatemelo sapere, saprò crearvi nuovi dubbi.
Scrivi all'istruttoreArchivio articoli Prof. De CrescenzoFrequently asked questionsAlterline communication - VeronaContattiPrivacyIl club BeautyfitPubblicita' su Beautyfit - info e costiZAI - Borgo Roma - Santa Luciasan micheleborgo trieste - portoborgo veneziasan massimoborgo milano - stadioborgo trentoavesa - quinzano - paronaponte crencano - pindemontePonte catena - savalveronettacentro - san zenotutte in citta'Canale sportCanale attrezzature tecnicheCanale alimentazioneCanale medicinaCanale esteticaTecniche di allenamentoRecord e statistiche negli sportDiscipline multipleLanciSalti in lungoSalti in altoCorse di resistenzaCorse ad ostacoliCorse di velocita'Storia dell'atletica leggeraTorna all'homepage